Commercio al dettaglio in sede fissa, esercizio speciale per la vendita di merci ingombranti

Commercio al dettaglio in sede fissa, esercizio speciale per la vendita di merci ingombranti

Si definisce esercizio speciale per la vendita di merci ingombranti (EMI) l’esercizio commerciale per la vendita di merci non alimentari di cui il venditore non può effettuare la consegna immediata, come automobili, mobili, elettrodomestici, legnami e materiali per l'edilizia.

Requisiti soggettivi

Per svolgere l'attività è necessario possedere i requisiti previsti dalla normativa antimafia e i requisiti morali.

Requisiti oggettivi

I locali dove si svolge l’attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con quella prevista dal piano urbanistico comunale.

Devono essere rispettate le norme e le prescrizioni specifiche dell’attività, per esempio quelle in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana annonaria.

È inoltre necessario il rispetto dei requisiti definiti dalla Legge regionale 21/04/2020, n. 7.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Lavoro Imprese
Io sono: Imprenditore
Ultimo aggiornamento: 24/03/2021 11:36.52